Puregreen Blog

Boom di Tesla che in Borsa supera General Motors

Il futuro è green, o almeno sembra esserlo, anche per il mondo delle quattro ruote. Tesla, il colosso delle auto elettriche, ha definitivamente spiccato il volo e ha superato General Motors, affermandosi come la prima casa automobilistica americana per valore in Borsa. Il primato arriva dopo una settimana in cui Tesla  aveva superato Ford, strappandole la medaglia d’argento. La volata delle azioni Tesla, in aumento del 3,4%, spingono la capitalizzazione di mercato della società a 51 miliardi di dollari, sopra GM.

Sono in molti però a chiedersi oggi, memori degli eccessi del passato, se questa fiducia incondizionata verso il gruppo non sia un po’ irrazionale se è vero che i titoli Tesla, scambiati a 313 dollari, sono saliti di circa il 70% nel corso degli ultimi 4 mesi. Una situazione che dal punto di vista economico lascia comunque qualche perplessità, considerando che nel corso del 2016 Tesla ha venduto 76mila veicoli, riportando una perdita di circa 675 milioni di dollari, cifre agli antipodi di quelle realizzate, ad esempio, da Ford che di auto ne ha vendute 2,6 milioni e ha realizzato un utile di 4,6 miliardi di dollari.

La spiegazione – spiegano alcuni esperti- si affida alla scommessa degli operatori di borsa, che credono nella vendita di 1 milioni di veicoli green entro il 2020. Un obiettivo considerato raggiungibile, al contrario della minore fiducia che viene riposta da Wall Street in General Motors e in Ford.

Serve aiuto?

Serve aiuto? Un nostro operatore è pronto ad aiutarti, scegli il metodo che preferisci

oppure chiamaci gratis al numero verde 800.189.554

chiudi

Pacchetto Premium PLT puregreen