In questa pagina puoi trovare moduli e informazioni utili

Risoluzione Extragiudiziale delle controversie
CHE COSA È IL SERVIZIO CONCILIAZIONE CLIENTI ENERGIA? 

Il Servizio Conciliazione clienti energia è stato introdotto dall'Autorità nell'aprile 2013 per mettere a disposizione dei clienti finali una procedura semplice e veloce di risoluzione di eventuali controversie con gli operatori, che prevede l'intervento di un conciliatore appositamente formato che aiuta le parti a trovare un accordo senza ricorrere a vie giudiziarie. Il Servizio conciliazione è disponibile anche per i prosumer (produttori e consumatori di energia elettrica) per le eventuali controversie con gli operatori e il GSE.

Il Servizio Conciliazione, gestito da Acquirente Unico per conto dell’Autorità, è volontario, gratuito e si svolge interamente on line, in conformità con la normativa europea sull'energia e sulla risoluzione alternativa delle controversie (ADR - Alternative Dispute Resolution). Il Servizio Conciliazione è iscritto nell’ elenco degli organismi ADR europei in materia di consumo.

L'elenco è pubblicato sul sito dell'Autorità e trasmesso al Ministero dello Sviluppo Economico (MISE) quale punto di contatto unico con la Commissione Europea per le ADR di consumo.
Per informazioni in merito alle modalità di iscrizione degli organismi all'elenco ADR, consultare la delibera 620/2015/E/com.

A CHI È RIVOLTO IL SERVIZIO? 

Il Servizio è rivolto a tutti i clienti domestici di elettricità e gas, ai condomini con uso domestico con consumi non oltre 200.000 metri cubi annui ed ai clienti non domestici con le caratteristiche di seguito descritte:

nel settore elettrico, se connessi in bassa tensione, con un fatturato inferiore a 10 milioni di euro/anno e meno di 50 dipendenti;
nel settore gas, con consumi non oltre i 50.000 metri cubi annui.

Queste indicazioni valgono anche per le forniture congiunte di elettricità e gas.

COME SI ATTIVA IL SERVIZIO? 

Per attivare il Servizio Conciliazione introdotto dall’Autorità con delibera 260/2012/E/com basta consultare il sito dell'Autorità e la sezione dedicata e procedere con la richiesta online. La Segreteria del Servizio conciliazione dell’Autorità comunicherà al cliente l’eventuale documentazione mancante che dovrà essere inviata entro i successivi 7 giorni dalla richiesta di integrazione. Il Servizio si svolge in chat room o video-conferenza, attraverso personal computer o altri dispositivi (es. tablet, smartphone) collegati a internet; sono consigliati la webcam e dispositivi audio (microfono, cuffie o casse).

QUANDO SI PUÒ ATTIVARE IL SERVIZIO? 

Il Servizio conciliazione dell’Autorità può essere attivato se dopo aver inviato un reclamo scritto al proprio operatore non c’è stata risposta o la risposta scritta ricevuta non è ritenuta soddisfacente. Il Servizio non può essere attivato quando per lo stesso caso:

è già stata avviata o conclusa una procedura giudiziaria;
è in corso o è già stata fatta un’altra procedura di risoluzione alternativa;
è in corso o è già stato fatto un reclamo allo Sportello per il consumatore dell’Autorità per l’energia, a meno che non sia stato lo Sportello stesso a suggerire al cliente di valutare altre procedure.

CI SONO SCADENZE DA RISPETTARE? 

Il Servizio può essere attivato dopo 50 giorni dall’invio del reclamo al proprio operatore e anche prima se la risposta ritenuta non soddisfacente arriva prima di questo termine. In questo caso, l’attivazione va fatta entro sei mesi dall’arrivo della risposta. Se l’operatore non risponde, il cliente ha un anno di tempo dalla data di invio del reclamo per chiedere l’attivazione del Servizio conciliazione dell’Autorità.

CHI PARTECIPA ALLA PROCEDURA? 

Il cliente finale può partecipare direttamente alla conciliazione o farsi rappresentare da un delegato, anche appartenente a un’Associazione di consumatori o di categoria. La partecipazione al Servizio conciliazione dell’Autorità è volontaria. Gli operatori sono obbligati a partecipare solo se hanno indicato il Servizio nell’apposito elenco dell’Autorità, consultabile all’indirizzo www.autorita.energia.it. Tutti gli altri operatori decidono di volta in volta se partecipare.

ENTRO QUANTO SI CONCLUDE LA PROCEDURA? 

La procedura si conclude al massimo in 90 giorni dalla presentazione della richiesta di attivazione completata con tutta la documentazione. Per esigenze motivate, le parti possono richiedere congiuntamente una proroga di 30 giorni al massimo.



Tempistiche e modalità per la costituzione in mora

In caso di ritardato pagamento della bolletta /fattura a decorrere dal settimo giorno dalla data di scadenza prevista, PLT puregreen S.p.A. applicherà sugli importi fatturati gli interessi moratori al saggio annuo pari al tasso BCE maggiorato di 3,5 (trevirgolacinque) punti percentuali con riferimento a Clienti domestici oltre le spese e costi per i solleciti di pagamento inviati.

In caso di ritardo o mancato pagamento anche parziale e, trascorsi almeno 10 (dieci) giorni solari dalla data di scadenza della bolletta/fattura, PLT puregreen S.p.A. avrà facoltà di inviare al Cliente un preavviso di sospensione della fornitura (di seguito: “comunicazione di costituzione in mora”), mediante raccomandata A/R o PEC (ove il Cliente abbia messo a disposizione il proprio indirizzo di posta elettronica), nel quale verrà indicato il termine ultimo per provvedere al pagamento dell’insoluto.

Trascorso il predetto termine ultimo, perdurando lo stato di morosità relativa ad un punto di fornitura disalimentabile, PLT puregreen S.p.A. potrà richiedere al Distributore locale competente la sospensione della fornitura una volta:
i) decorso il termine di 25 (venticinque) giorni solari dalla notifica della comunicazione di costituzione in mora, nel caso in cui il contatore consenta la preliminare riduzione di potenza (solo nel caso di fornitura di energia elettrica);
ii) decorso il termine di 40 (quaranta) giorni solari dalla notifica della comunicazione di costituzione in mora in tutti gli altri casi.

Fermo quanto sopra, l’intervallo di tempo tra il termine ultimo di pagamento indicato nella comunicazione di costituzione in mora ed il termine per presentare la richiesta di sospensione della fornitura non potrà essere inferiore a 3 (tre) giorni lavorativi.

Indennizzo automatico per mancato rispetto dei termini/modalità per la costituzione in mora

Il Cliente ha diritto alla corresponsione di un indennizzo automatico in caso di mancato rispetto della regolazione in materia di costituzione in mora e sospensione della fornitura pari a:

  • 20 euro nel caso in cui la fornitura sia stata sospesa per morosità nonostante il Fornitore non abbia garantito al Cliente finale alternativamente il rispetto del:
    • a) termine ultimo entro cui il Cliente è tenuto a provvedere al pagamento;
    • b) termine massimo tra la data di emissione della comunicazione di costituzione in mora e la data di consegna al vettore postale, qualora il Venditore non sia in grado di documentare la data di invio della raccomandata;
    • c) termine minimo tra la data di scadenza del termine ultimo di pagamento e la data di richiesta al Distributore locale della sospensione della fornitura;
  • 30 euro nel caso in cui la fornitura sia stata sospesa per morosità nonostante il mancato invio della comunicazione di costituzione in mora.
Contratti non richiesti
PLT puregreen ha aderito alla procedura di ripristino per contratti ed attivazioni non richiesti.
L’offerta prevede l’applicazione del prezzo della materia prima gas all'ingrosso italiano del gas naturale definito come PSV più un contributo al consumo, applicato ad ogni standard metro cubo di consumo e fissato nel momento in cui sottoscrivi l'offerta. Il valore del PSV sarà aggiornato mensilmente ed ha raggiunto un valore massimo pari a 2,482 €/Smc nell'agosto del 2022.
La tariffa monoraria F0 prevede un unico prezzo per la materia energia valido per tutte le ore del giorno e della notte, tutti i giorni della settimana, festivi compresi.
La tariffa a fasce orarie prevede prezzi della materia energia differenti a seconda dei momenti della giornata in cui la consumi.

  • Fascia F1:
    Tutti i giorni feriali dalle 8.00 alle 19.00
  • Fascia F2:
    Tutti i giorni feriali dalle 7.00 alle 8.00 e dalle 19.00 alle 23.00. Il sabato dalle 7.00 alle 23.00.
  • Fascia F3:
    Domenica e festivi durante tutte le ore della giornata.
    Tutti i giorni feriali e il sabato dalle 00.00 alle 7.00 e dalle 23.00 alle 24.00

Se il tuo contatore non consente la misurazione delle fasce orarie, ti verrà applicata la tariffa monoraria F0.

Il PUN è il prezzo all'ingrosso che paghiamo noi fornitori per procurarti l'energia.

L è il coefficiente di correzione delle perdite di rete, stabilito da ARERA e pari a 1,102.

0,00882 è il contributo al consumo (Spread) e include le perdite di rete.

L’offerta prevede l’applicazione del “PUN orario” pari al prezzo di acquisto dell’energia elettrica che si forma nel mercato elettrico italiano del giorno prima, distinto per ogni ora del giorno e pubblicato dal Gestore dei Mercati Energetici. Il prezzo così definito sarà applicato al consumo orario del cliente, ottenuto dall’aggregazione dei consumi quart’orari rilevati per ogni ora dei giorni di utilizzo di energia elettrica.

Se il tuo contatore non consente la rilevazione dei dati quart'orari, si applica la media aritmetica mensile e per fasce del PUN orario.

Se il tuo contatore non è abilitato alla rilevazione del consumo orario o per fasce, sarà utilizzato il PUN medio mensile nazionale.

Ti ricordiamo che il PUN è sempre visibile sul sito istituzionale del Gestore dei Mercati Energetici (GME).

Prima di iniziare!

Puoi attivare l'offerta online se hai un contratto di fornitura luce già attivo con altro fornitore e vuoi passare a PLT puregreen.
Aderire all'offerta è semplice, ricordati di avere a portata di mano un tuo documento di identità e il tuo IBAN.

Continua

Hai bisogno di fare un subentro o una voltura?
Contattaci.

Prima di iniziare!

Puoi attivare l'offerta online se hai un contratto di fornitura luce già attivo con altro fornitore e vuoi passare a PLT puregreen.
Aderire online all'offerta è semplice, ricordati di avere a portata di mano un tuo documento di identità e il tuo IBAN.

Continua

Hai bisogno di fare un subentro o una voltura?
Contattaci.

Prima di iniziare!

Puoi attivare l'offerta online se hai un contratto di fornitura luce già attivo con altro fornitore e vuoi passare a PLT puregreen.
Aderire online all'offerta è semplice, ricordati di avere a portata di mano un tuo documento di identità e il tuo IBAN.

Continua

Hai bisogno di fare un subentro o una voltura?
Contattaci.

Cosa significa questa formula?

PLT puregreen utilizza il prezzo dell’energia derivato direttamente dal costo dell'energia all’ingrosso, il cosiddetto PUN (Prezzo Unico Nazionale), più uno spread fissato nel momento in cui sottoscrivi l’offerta, applicato a ogni singolo kWh consumato.

ll valore del PUN, moltiplicato per il coefficiente 1,102, è comprensivo delle perdite di rete.

  • Se il tuo contatore consente la misurazione delle fasce di consumo F1, F2, F3, la tariffa applicata ai tuoi consumi sarà differenziata secondo le seguenti fasce orarie seguenti:
    • F1: tutti i giorni feriali dalle ore 8.00 alle ore 19.00
    • F2: tutti i giorni feriali dalle 7.00 alle 8.00 e dalle 19.00 alle 23.00. Il sabato dalle 7.00 alle 23.00
    • F3: domenica e festivi durante tutte le ore della giornata. Sabato e feriali dalle 00.00 alle 7.00 e dalle 23.00 alle 24.00

  • Se il tuo contatore consente solo la rilevazione monoraria, ti verrà applicata un'unica tariffa F0 valida tutti i gironi per tutte le ore.
  • Se disponi di un contatore elettronico di seconda generazione (contatore 2G) verrà applicato il PUN orario, pari al prezzo di acquisto dell’energia elettrica che si forma nel mercato elettrico italiano del giorno prima, distinto per ogni ora del giorno e pubblicato dal Gestore dei Mercati Energetici (GME)

Compila il form con i tuoi dati

I nostri consulenti potranno proporti l'offerta più adatta alle tue esigenze.



Fasce Orarie

  • Fascia F1 Dalle ore 8 alle ore 19 dei giorni feriali
  • Fascia F2 Giorni feriali: dalle ore 7 alle ore 8 e dalle ore 19 alle ore 23. Sabato: dalle ore 7 alle ore 23
  • Fascia F3 Giorni feriali e sabato: dalle ore 00 alle ore 7 e dalle ore 23 alle ore 24. Domenica e festivi: tutte le ore
Condizioni Tecnico Economiche Fornitura
Quadro Sintetico - Bolletta energia elettrica

Pacchetto Premium PLT puregreen