Puregreen Blog

La fame nel mondo si combatte con l’energia elettrica: la soluzione dalla Finlandia

Gli ingredienti? Acqua, diossido di carbonio, microbi ed energia elettrica. Unendo questi elementi, con un sistema alimentato ad energia rinnovabile, un team di ricercatori finlandesi è riuscito a creare quella che potrebbe essere la futura soluzione al problema della fame nel mondo: si tratta di cibo sintetico, formato da più del 50% di proteine e dal 25% di carboidrati.

Questo prodotto sperimentale è il risultato di un test svolto dall’università di tecnologia Lappeenranta e dal VTT Technical Research Centre nell’ambito del progetto Food From Electricity(“Cibo dall’elettricità”); l’obiettivo ultimo è quello di fornire delle soluzioni possibili alla scarsità di alimenti in diverse zone del pianeta
.
Lo studio non è ancora terminato e le tempistiche per la eventuale commercializzazione del prodotto sono piuttosto lunghe: “probabilmente 10 anni sono un lasso di tempo realistico per raggiungere la portata commerciale dell’invenzione, sia a causa dell’evoluzione tecnologica che di quella legislativa” ha commentato Juha-Pekka Pitkanen del VTT.

Oltre al contenuto altamente proteico del nuovo cibo sintetico, la speranza che questo nuovo alimento possa essere d’aiuto a porre fine alla fame nel mondo è alimentata anche dallalogistica di produzione: “La macchina per produrre cibo sintetico dall’energia elettrica può essere trasportata nel deserto o in altre aree in cui si soffre la fame” ha commentato sempre lo scienziato.

Serve aiuto?

Serve aiuto? Un nostro operatore è pronto ad aiutarti, scegli il metodo che preferisci

oppure chiamaci gratis al numero verde 800.189.554

chiudi

Pacchetto Premium PLT puregreen