Puregreen Blog

Chernobyl Rinasce Fotovoltaico

Chernobyl rinasce con l’energia solare

Più di 30 anni fa è avvenuto il più grande disastro nucleare della storia. È il 26 aprile 1986 e a Chernobyl un test di sicurezza si trasforma in un incidente disastroso.

Pripyat - Chernobyl
L’esplosione del reattore 4 ha rilasciato nell’atmosfera una quantità di radiazioni ben 400 volte superiore a quelle della bomba di Hiroshima
.

Le conseguenze furono nefaste: centinaia e centinaia di persone si sono ammalate, tumori, alterazioni alla tiroide, disturbi cardiocircolatori, mutazioni genetiche. Un numero incalcolabile di vittime.

E proprio qui dove si è consumata la peggiore tragedia umana ed ambientale della storia contemporanea, si è realizzato il progetto di produrre energia pulita da immettere nella rete nazionale ucraina.

Pannelli fotovoltaici
Infatti, da poco è attivo un impianto fotovoltaico da 1 Megawatt che produce energia dal sole in condizioni di tutta sicurezza per l’uomo e per l’ambiente: i pannelli solari, infatti, non sono stati costruiti direttamente sul suolo ma su pavimentazioni in cemento armato.

Un progetto dal grande valore simbolico che offre una nuova prospettiva di vita e speranza per le popolazioni che non hanno mai abbandonato questi territori.

 

I profitti della centrale solare saranno utilizzati a favore di una fondazione di beneficenza, la Green Chernobyl, per sostenere e promuovere iniziative di sensibilizzazione all’energia pulita soprattutto tra i bambini e gli studenti.

Serve aiuto?

Serve aiuto? Un nostro operatore è pronto ad aiutarti, scegli il metodo che preferisci

oppure chiamaci gratis al numero verde 800.189.554

chiudi