Tropicalizzazione del clima: l'analisi di Coldiretti - PLTpuregreen
Cerca
CERCA
PLT puregreen
Home news notizie green tropicalizzazione clima coldiretti
Notizie Green dall'Italia
06.07.2017

Tropicalizzazione del clima: l'analisi di Coldiretti

Caldo tropicale, con tassi di umidità più adatti a Bangkok che all’Italia, seguito da piogge torrenziali e venti con raffiche capaci di raggiungere anche i 100 km/h. Il riscaldamento globale, con i suoi effetti devastanti per il pianeta, in estate appare più evidente che mai e le conseguenze che comporta non si fanno attendere. L’ultimo campanello d’allarme è stato suonato proprio di recente dal Noaa (National Oceanic and Atmospheric Administration) e mostra come, se le temperature sono superiori alla media in tutte le parti del mondo, è proprio nel nostro emisfero che si registrano i picchi più pesanti. A nord-est dell'Asia e in Alaska le anomalie sono state di +3°/4 gradi. La temperatura è aumentata rispettivamente di +1,37°c nelle terre emerse e di +0.73°c negli oceani. Per quanto riguarda le precipitazioni, maggio ha portato la primavera 2017 ad essere la terza più asciutta dal 1800 ad oggi, con un deficit di quasi il 50% rispetto al periodo che va dal 1971 al 2000. Una situazione che aggrava l'allarme siccità nelle campagne e nelle città (basti pensare all’ultimo provvedimento voluto dal sindaco di Roma, Virginia Raggi, che proibisce fino a settembre l’uso dell’acqua a scopo ricreativo, inteso anche per l’irrigazione di prati e giardini) dove il calo delle precipitazioni è stato del 47,4% rispetto alla media. Al nord la riduzione è stata addirittura del 72,3% e, secondo Coldiretti, ha provocato quella che è forse la peggiore crisi idrica del decennio, capace di mettere a repentaglio gran parte del nostro settore agro-alimentare.
Le conseguenze dirette della degradazione del suolo sono la desertificazione negli ambienti tropicali e mediterranei e il dissesto idrogeologico in ambienti a clima piovoso. Secondo l’associazione ci troviamo dunque di fonte ad una "tropicalizzazione del clima" e se vogliamo continuare a mantenere un’agricoltura di qualità, è necessario raccogliere l'acqua nei periodi più piovosi con interventi strutturali che non possono essere più rimandati.
 

articoli correlati

più letti